The sweet east – La libertà di scegliere sé stessi o di non scegliere affatto #Biografilm24

2024-06-18T13:05:38+00:00Giugno 18th, 2024|Categorie: Recensioni|Tag: , , , , , |

Un’America raccontata in termini satirici facendo grande uso di ironia e stereotipi, ma anche il viaggio di iniziazione di una giovane ragazza che sceglie di mettere al primo posto i suoi desideri per vivere la sua vita. The sweet east riesce ad unire questi due elementi in una poesia visiva brillante e dinamica. Il

Il sospetto – Vinterberg e la fotografia della società

2024-05-19T12:00:50+00:00Maggio 19th, 2024|Categorie: Approfondimenti, Consigli|Tag: , , , , , , , |

Il cinema scandinavo ha un modo particolare di raccontare storie. Quasi mai vi si trovano rappresentazioni melodrammatiche degli eventi, e nelle interazioni tra i personaggi il silenzio e gli sguardi riescono a essere più espressivi di qualsiasi dialogo (basti pensare all’ultima opera del regista finlandese Aki Kaurismäki). Le emozioni non vengono marcate quando non

Il cinema italiano oggi: quali saranno gli scenari del futuro?

2024-05-14T12:24:33+00:00Maggio 14th, 2024|Categorie: Approfondimenti, Cinema italiano, Rubriche|Tag: , , , , |

Durante la giornata di sabato 11 maggio al Bellaria Film Festival abbiamo assistito ad un dibattito sul futuro del cinema italiano, che ha visto l’Amministratore Delegato di RAI Cinema Paolo del Brocco dialogare con la Presidente dell’Istituto Luce Cinecittà Chiara Sbarigia, con la mediazione del professore dell’Università di Bologna Marco Cucco.  L’ingresso nel settore

La persona peggiore del mondo – La città di Oslo e i suoi abitanti

2024-03-01T13:07:12+00:00Marzo 1st, 2024|Categorie: Approfondimenti|Tag: , , , , , |

La persona peggiore del mondo, presentato al Festival di Cannes nel 2021, è l’ultimo film del regista norvegese Joachim Trier, lontano cugino del celebre collega danese Lars Von Trier. L’opera costituisce l’ultimo capitolo della “trilogia di Oslo”, saga cinematografica che non vede un vero e proprio filo conduttore narrativo: i tre film sono legati

Intervista a Manuela Parodi

2023-11-16T13:30:52+00:00Novembre 16th, 2023|Categorie: Approfondimenti, Cinema italiano, Rubriche|Tag: , , , |

Credit foto: autoritratto di Manuela Parodi Abbiamo intervistato l'attrice Manuela Parodi, con cui abbiamo parlato di alcuni temi che riguardano l'ambiente cinematografico italiano dei prossimi anni, della maternità nell'ambito lavorativo del cinema e di una carriera tanto articolata, quanto interessante.  G: Vorrei iniziare chiedendoti del tuo ultimo film. So che è attualmente in lavorazione

François Truffaut e I 400 colpi – Ritratto dell’infanzia e nascita della Nouvelle Vague

2023-10-21T12:18:46+00:00Ottobre 21st, 2023|Categorie: Approfondimenti|Tag: , , , , , |

Siamo alla fine degli anni ’50 quando in Francia l’urgenza dei cinéphiles di distaccarsi dalla “qualità francese” dei film prodotti negli anni precedenti ha un risvolto concreto. Nel 1958 il primo lavoro di Claude Chabrol, Le Beau Serge, costituisce un importante passo in avanti insieme ad altri film che si dividono tra il 1959

Recensione Asteroid City – L’ultimo film di Wes Anderson

2023-10-01T13:38:35+00:00Ottobre 1st, 2023|Categorie: Recensioni|Tag: , , , , , , , |

Siamo nel deserto, in un luogo distante da noi nello spazio e nel tempo. Asteroid City è una piccola cittadina per scienziati e giovani prodigi, simile a una sorta di Area 51, o magari anche alla Los Alamos di Robert Oppenheimer. È questo il panorama descritto nel nuovo film di Wes Anderson, presentato a

Recensione Hit Man – Il gioco delle identità #Venezia80

2023-09-07T09:00:39+00:00Settembre 7th, 2023|Categorie: Recensioni, Venezia 80|Tag: , , , , |

Il nuovo film di Richard Linklater, presentato fuori concorso all’80esima Mostra del Cinema di Venezia, riconferma senza riserve la grandezza del suo autore. Il regista, che nella sua carriera ha mostrato una poliedricità tale da mettere in scena magnifiche storie d’amore, commedie ed esperimenti in rotoscope con la medesima bravura, torna ora sul grande schermo

Recensione Coup de Chance – L’incontrastabile ruolo del Caso nelle vicende umane #Venezia80

2023-09-05T16:53:51+00:00Settembre 5th, 2023|Categorie: Recensioni, Venezia 80|Tag: , , , , |

Il nuovo film di Woody Allen, presentato fuori concorso all’80esima Mostra del Cinema di Venezia, è il piccolo gioiello che aspettavamo da tempo: una commedia francese che sembra richiamare i più bei film di François Truffaut, coronata dal delicato umorismo di uno dei migliori registi della nostra epoca.Il centro del racconto è la storia di

Recensione Melk – Una silenziosa inquietudine #Venezia80

2023-09-02T09:05:02+00:00Settembre 2nd, 2023|Categorie: Recensioni, Venezia 80|Tag: , , , , |

Con Melk assistiamo all’esordio della regista olandese Stefanie Kolk, che ha presentato il film all’interno della rassegna autonoma “giornate degli autori” nell’80esima edizione della mostra cinematografica di Venezia. Il suo primo lungometraggio racconta la drammatica storia di una madre che affronta il lutto di un aborto spontaneo subito in gravidanza. La tragicità dell’evento però

Torna in cima