Recensione Abigail – Quanto basta il divertimento?

2024-05-18T15:15:22+00:00Maggio 18th, 2024|Categorie: Recensioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , |

Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, anche noti come i Radio Silence, probabilmente li avete conosciuti con il requel Scream uscito nel 2022 ed il seguito con cui hanno rilanciato la saga creata da Wes Craven convincendo sia critica che pubblico. Il loro nuovo film intitolato Abigail, uscito in Italia con un mese di ritardo

Essere giovani – L’adolescenza nel cinema di Richard Linklater

2024-05-16T09:17:59+00:00Maggio 15th, 2024|Categorie: Approfondimenti, Nella mente del regista|Tag: , , , , , , , , , , , , , |

Nel 1990, Richard Linklater dirige il film che avrà un impatto rivoluzionario sul cinema indipendente americano e che ispirerà un’intera generazione di registi: Slacker. Ambientato ad Austin, Texas, nell’arco di 24 ore, Slacker darà inoltre il via alla filosofia linklateriana sul passaggio del tempo e della vita, che troverà la sua massima espressione nella

Il giardino delle vergini suicide – L’esordio di Sofia Coppola

2024-05-08T12:25:41+00:00Maggio 8th, 2024|Categorie: Approfondimenti, Recensioni|Tag: , , , , , , , |

Torna al cinema in questi giorni il film d’esordio di Sofia Coppola: Il giardino delle vergini suicide (The Virgin suicides), uscito per la prima volta nel 1999 negli USA e nel 2000 in Italia. Si tratta di un adattamento dell’omonimo romanzo di Jeffrey Eugenides (1993). Ci troviamo in Michigan, nella prima metà degli anni

Blood Simple – Il diamante grezzo dei fratelli Coen

2024-05-03T13:50:50+00:00Maggio 3rd, 2024|Categorie: Approfondimenti|Tag: , , , , , , , , , , |

Prima della Palma d’oro nel 1991 con Barton Fink e dell’Oscar per Fargo cinque anni più tardi, Joel e Ethan Coen esordirono nel 1984 con Sangue Facile, un noir dal gusto pulp che sancisce l’inconfondibile stile della coppia di registi. Il film si aggiudicò il Gran premio della giuria al Sundance Film Festival, rivelando

Darren Aronofsky – Ossessione e autodistruzione

2024-05-02T11:24:30+00:00Maggio 2nd, 2024|Categorie: Nella mente del regista|Tag: , , , , , , , , |

Amante della follia e curioso di esplorare i lati più oscuri dell’uomo, Darren Aronofsky è uno dei più particolari registi contemporanei. Durante gli anni della sua giovinezza, prima di avvicinarsi al mondo cinematografico, la sua passione per la natura lo aveva portato a formarsi come biologo sul campo e poi a viaggiare in Europa

Al pacino – Veicolo di rappresentanza della vulnerabilità maschile

2024-04-25T12:03:00+00:00Aprile 25th, 2024|Categorie: Approfondimenti|Tag: , , , , , , , |

Nella collettiva memoria cinematografica associamo Al Pacino a film come Il Padrino, Scarface e Heat. Sono questi, del resto, i ruoli che lo hanno reso noto non solo all’ambito circoscritto agli appassionati di cinema, ma esteso al sapere culturale di chiunque. Esattamente come le migliori sceneggiature si possono sintetizzare in una sola frase, i

Recensione Back to Black – La vita privata di Amy Winehouse

2024-04-19T11:20:13+00:00Aprile 19th, 2024|Categorie: Recensioni|Tag: , , , , , , , , , |

Il punto di partenza consigliato per scoprire la vita e la carriera di Amy Winehouse è Amy (2015) di Asif Kapadia, un folgorante documentario realizzato con materiale found footage, il miglior modo per raccontare dall’interno la sfortunata vita di Amy Winehouse, dalla sua ascesa irriverente e fuori dagli schemi al suo prematuro epilogo, il

Recensione Omen – L’origine del presagio – (Ri)Portare alla luce

2024-04-06T12:43:57+00:00Aprile 6th, 2024|Categorie: Recensioni|Tag: , , , , , , , , , , , , , |

Se ad oggi il cinema horror a sfondo demoniaco è pieno di citazioni bibliche, tentativi di portare in vita l’anticristo, strani rituali con candele e pugnali e reiterazioni continue del 666, il merito non va tanto a quel L’esorcista che tanto ha fatto scuola, quanto piuttosto a un film sicuramente conosciuto agli appassionati ma

Recensione Priscilla – Una regina nel deserto

2024-03-29T16:10:54+00:00Marzo 29th, 2024|Categorie: Recensioni|Tag: , , , , , , , , |

Piedi smaltati di rosso calpestano una moquette rosa e soffice, arrivano poi le ciglia finte, quella linea distintiva di eyeliner, il rossetto e i capelli cotonati sorretti da una generosa passata di lacca. Quasi non serve che appaia il titolo del film a ricordarci che si tratta di Priscilla perché la sua iconografia, in

Damien Chazelle – Il senso della musica

2024-01-19T13:57:06+00:00Gennaio 19th, 2024|Categorie: Approfondimenti, Nella mente del regista|Tag: , , , , , , , , , , , , , , , |

“I am so glad I met you” [sono così grato di averti incontrato]: con queste parole il compositore Justin Hurwitz si rivolge al regista Damien Chazelle nel suo discorso di accettazione dell’Oscar per la Migliore Colonna Sonora di La La Land (2016). Così come Nino Rota e Federico Fellini, Danny Elfman e Tim Burton,

Torna in cima